La geofisica e la misurazione sismica

Premesse

L’indagine sismica è una branca della geofisica ed in Italia è normata dall’OPCM n. 3274 del 20/03/2003 recepito dalle Norme Tecniche delle costruzioni 2005, 2008 e succ. mod ed int.

A livello della regione Lombardia si fa riferimento al DGR 22/12/2005 e DGR 28/05/2008 per quanto concerne l’obbligo di mappatura sismica del territorio comunale all’interno del Piano di Governo del Territorio.

Principali tipologie di indagini sismiche

I metodi di indagine sismica sono molteplici ma si distinguono in due principali gruppi: quelli intrusivi, cioè “in foro” e quelli non intrusivi cioè “dalla superficie”.

A loro volta questi due metodi possono essere attivi (onde generate da una sorgente) o passivi (rumore ambientale di fondo).

In ogni caso le misurazioni prevedono una “sorgente” ed uno o più “ricevitori” (o geofoni) ed un sistema di acquisizione dati.

 

Analisi delle singole tipologie di indagine

Le indagini “in foro” prevedono il posizionamento della sorgente all’interno del terreno ad una data profondità a seconda del tipo di onda che si vuole generare. Sono misurazioni attive ed intrusive.

Sono denominate CH, DH, SVLM, SCPT e SDMT secondo gli acronimi in uso.

Sono prove più costose e con un certo impatto ambientale.

Il metodo DH o “Down Hole” è tra i più utilizzati, tra i più affidabili e può raggiungere in 50-60 metri di profondità.

 

Per quanto riguarda le prove non Intrusive (ovvero di superficie), si possono distinguere diversi metodi sia attivi che passivi: metodo a riflessione, a rifrazione, SWM, SASW (o MASW).

Quest’ultimo è tra i più recenti ma anche tra i più utilizzati e prevede una sorgente allineata con i ricevitori tutti posti linearmente su di una superficie.

Questa misurazione è abbastanza economica ma non permette di andare in profondità oltre i 30 mt.

In genere si una la misurazione MASW assieme al metodo di rifrazione per poter meglio caratterizzare il suolo ed il sottosuolo.

Foldtani avvalendosi di collaboratori tecnici è in grado di eseguire misurazioni idonee per le opportune indagini sismiche necessarie sia a fini privati che pubblici.

Salva

Lascia un commento